foto ipercoop maximall

Dopo appena due anni sembra essere già giunta al capolinea l’avventura dell’Ipercoop del Centro Commerciale Maximall di Pontecagnano Faiano, in provincia di Salerno. Da giorni, infatti, si rincorrono le possibile su una possibile ed imminente chiusura del punto vendita con conseguenti ricadute occupazionali per i 22 dipendenti.

«Abbiamo più di una sensazione – ha affermato la segretaria generale della Filcams Cgil Salerno, Maria Rosaria Nappama ad oggi non c’è nessuna comunicazione formale. L’azienda ha chiesto alle organizzazioni sindacali un incontro per il prossimo 10 aprile in cui presumiamo verranno formalizzate le procedure. Intanto, ad oggi, ai lavoratori è stato chiesto di smontare le scaffalature, imballare le merci e spedirle verso altri punti vendita».

Per queste ragioni le segreterie provinciali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs hanno indetto per domani, sabato 6 marzo, una giornata di mobilitazione del personale del punto vendita di Pontecagnano Faiano, con sciopero su tutti i turni lavorativi ed un presidio pacifico previsto a partire dalle 9.30.