Cisl e Uil sottoscrivono accordo separato su una tantum. Fp Cgil Campania: “Accordo a ribasso che mortifica i lavoratori”

2019-04-08T18:17:54+00:00lunedì, 8 aprile 2019|0 Comments

foto cgil sanita privata home

«Dopo 12 anni Cisl e Uil chiudono un accordo separato con Aiop Campania che mortifica i diritti e le aspettative dei lavoratori. Si tratta dell’una tantum 2006/2010 rispetto alla quale è in corso un’azione giudiziaria e vertenziale da parte della Cgil mentre oggi Cisl e Uil sottoscrivono un accordo per tutta la categoria – circa 15mila unità in Campania – che prevede un riconoscimento di 1800 euro lordi di compenso, quando in altre regioni sono stati sottoscritti accordi che vanno dai 4200 ai 5200 euro di arretrati lordi. Siamo di fronte ad accordo al ribasso, che mortifica la professionalità dei lavoratori. La Fp Cgil Campania metterà in campo tutte le azioni possibili per contrastare questo accordo».

Lo dichiara in una nota la segreteria regionale della Fp Cgil Campania a margine dell’incontro nella sede dell’Aiop Campania a Napoli, annunciando di non aver sottoscritto l’accordo insieme alle altre due sigle confederali di categoria.