foto prove tfa web

«A nome della CGIL Avellino ho presentato una denuncia presso i Carabinieri perché negli ultimi giorni si sono fatte insistenti le voci secondo cui i sindacati distribuirebbero le tracce per l’esame del TFA in cambio di grandi somme di denaro (14 o 15 mila euro)». Lo dichiara in una nota il segretario generale della Cgil Avellino, Franco Fiordellisi.

«A queste somme – prosegue Fiordellisi – vanno aggiunte quelle che il concorrente dovrà normalmente pagare, pari a 4mila euro. La CGIL si è sempre opposta a pratiche clientelari e di corruzione. Per questo motivo si è rivolta alle forze dell’ordine per evitare ogni forma di calunnia nei confronti dell’organizzazione e per richiedere accertamenti. Siamo a disposizione – conclude il segretario generale Cgil Avellino – per fornire ulteriori elementi utili alle indagini, se ne verremo a conoscenza, e pronti a costituirci parte civile in un eventuale processo».