Corteo, comizi ed incontri. A Salerno il concerto sulla spiaggia di Santa Teresa

2019-04-29T17:08:58+00:00lunedì, 29 aprile 2019|0 Comments

immagine primo maggio

“Lavoro, diritti, Stato sociale: la nostra Europa” è il tema che Cgil, Cisl e Uil hanno scelto per festeggiare il 1° maggio in tutta Italia, con le due manifestazioni unitarie nazionali di Bologna e Roma dove si terrà il tradizionale concertone in piazza San Giovanni. Anche in Campania Cgil, Cisl e Uil saranno fianco a fianco per celebrare la festa del Lavoro con diversi appuntamenti in tutte le province.

A Napoli appuntamento con il tradizionale comizio in piazza del Gesù Nuovo (ore 10:00) al quale parteciperanno tre delegati delle categorie della sanità, pensionati e terziario e i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Napoli con le conclusioni di Gianpiero Tipaldi, segretario generale Cisl Napoli.

A Gragnano, la Cgil Napoli insieme alle Rsu Flai Cgil dei pastifici di Gragnano con il patrocinio dell’amministrazione comunale organizzano una giornata di iniziative dedicate alla festa dei lavoratori che comincerà alle ore 10:00 nei “Giardini della Bellezza” di via Vittorio Veneto con un intermezzo musicale a cura dell’associazione Mousikè. Alle 12:30 l’omaggio ai caduti in piazza Matteotti e, subito dopo, il presidio al monumento ai Pastai in via Roma. All’iniziativa prenderanno parte il segretario generale della Cgil Napoli, Walter Schiavella e il segretario generale della Flai Cgil Napoli e Campania, Giuseppe Carotenuto.

In provincia di Salerno tre gli appuntamenti in programma promossi da Cgil, Cisl e Uil. La giornata inizierà a Nocera Inferiore dove Cgil, Cisl e Uil organizzano il tradizionale corteo lungo le strade del centro dell’agro nocerino-sarnese. Appuntamento alle 9:30 in piazza Diaz dove, al termine ci sarà il concentramento ed il comizio finale.

Alle 16:00 a Salerno, torna anche quest’anno “1MayDay, il concerto del Primo Maggio” sulla spiaggia di Santa Teresa a Salerno promosso da Cgil, Cisl, Uil, Comitato “Verso il Primo Maggio” con il patrocinio del Comune di Salerno. Ad alternarsi sul palco realtà musicali che attraversano stilo e sonorità differenti: dj Paola Palmieri, Materia Prima Liceo Scientifico Statale Francesco Severi Rock Band, A&M, VIAGGI E MIRAGGI Francesco De Gregori Tribute Band, Blue Channel Band, Spina, Bif, Nuova Officina Popolare, Cosmorama, CoroPop di Salerno, Levia, Foscari, CRIFIU, Tribute Blues Brothers band & friends, Stragatti StereoRebus. La manifestazione vede la partecipazione e il contributo di circa 40 Associazioni sociali, culturali e sportive salernitane riunite dal Comitato promotore e di numerosi enti e privati cittadini. Un ricordo particolare sarà dedicato a Angelo De Angelis, scomparso nel gennaio scorso, infaticabile motore della scorsa edizione.

Alle 17:00 a Penta di Fisciano comizio della Cgil in piazza Vittorio Emanuele. E sempre dalle 17:00 al centro sociale di Battipaglia (via Guicciardini), musica e dibattiti promossi da Cgil, Cisl e Uil.

A Caserta l’appuntamento è all’Hotel Europa (ore 9:30 via Roma) per l’iniziativa “Un Paese unito, un’Europa unita” alla quale partecipano i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil – Matteo Coppola, Giovanni Letizia e Antonio Farinari – il sindaco di Caserta, Carlo Marino e il costituzionalista Massimo Villone.

A Benevento invece sindacati in piazza con il comizio in via Traiano (ore 10:00) al quale prenderanno parola tre delegati ed i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Luciano Valle, Mario Melchionna e Luigi Simeone.

Ad Avellino la Cgil promuove l’iniziativa “1° maggio, la festa non si vende: lavoro, diritti, Stato sociale” con un corteo che partirà alle 9:30 in località San Ciro e terminerà con un sit-in in piazza Libertà alle 12:30 che sarà concluso dal segretario generale della Cgil Avellino, Franco Fiordellisi.