foto giovani lavoro

«I dati dell’Istat sul tasso di disoccupazione in Italia e in Campania confermano che siamo di fronte ad una recessione sotterranea». È questo il commento del segretario generale della Cgil Campania, Nicola Ricci, sui dati rilasciati oggi dall’Istat.

«Al di là della deindustrializzazione e dello smantellamento di alcuni apparati produttivi, cui stiamo assistendo negli ultimi tempi – prosegue Ricci – continuiamo a registrare una forte richiesta di lavoro, soprattutto tra i giovani, a fronte della quale c’è purtroppo una scarsa offerta e allo stesso tempo non si registra una spinta decisiva nelle politiche del governo nazionale e regionale tale da invertire questa tendenza nel medio periodo. Come da più fronti analizzato – conclude Ricci – il reddito di cittadinanza non è la misura vera che può dare risposte al problema dell’occupazione nella nostra regione».