foto corteo whirlpool roma

Il ministro Provenzano ha lanciato grandi segnali di concretezza. Intervenire sull’impianto legislativo della legge Madia, dando continuità a ciò che si sta cercando di fare in Campania con il Piano per il Lavoro, sanare la vicenda dei navigator, ci sembrano interventi di una certa rilevanza. Rimangono però problemi di risorse da assegnare alle Regioni per investimenti su infrastrutture ed occupazione“.

Così il segretario generale Cgil Campania, Nicola Ricci, ha commentato l’incontro di oggi tra il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano e il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

La Campania, – ha proseguito Ricci – nell’ambito del Piano per il Mezzogiorno auspicato dal premier Conte, deve essere centrale. Ci auguriamo che il ritrovato dialogo tra Regione e Governo non si fermi a titoli e proclami ma prosegua e si concretizzi quanto prima a cominciare dall’incontro di domani a Palazzo Chigi con i lavoratori della Whirlpool e le organizzazioni sindacali di categoria per questa vertenza, che è il simbolo delle battaglie per il lavoro in questa regione, può rappresentare – ha concluso il segretario generale Cgil Campania – il primo vero banco di prova per questo Governo”.