immagine manifestazione spi

Mentre la manovra economica è oggetto di confronto anche sindacale la Cgil sarà in piazza domani e sabato per chiedere al Governo un impegno forte e concreto per il settore dell’edilizia, sbloccando risorse importanti per completare le tante opere ferme e incompiute, e dare respiro ai pensionati”. Così il segretario generale Cgil Campania, Nicola Ricci, annuncia la partecipazione del sindacato alla due giorni di mobilitazione indette dalle categorie degli edili e dei pensionati, in programma domani con “Cento piazze per l’Italia” e sabato al Circo Massimo di Roma con “Invisibili No!”.

volantino 100 piazze fillea

Sul fronte dell’edilizia Ricci ha ribadito come siano ancora tante “le opere ferme o incompiute sul fronte della viabilità, delle infrastrutture e dell’edilizia sanitaria soprattutto nelle aree interne della Campania” mentre sul fronte dei pensionati “è prioritario nella nostra regione il superamento delle liste d’attesa e la destinazione di maggiori risorse per la medicina del territorio. In Campania – ha ricordato il segretario generale – la platea dei pensionati che non ha accesso alle cure essenziali è pari ad un quinto della popolazione regionale”.