foto rapido 904 web

Sono trascorsi 35 anni da quel 23 dicembre 1984 quando, alle 19.08, un ordigno piazzato in una carrozza centrale del treno rapido 904 partito da Napoli e diretto a Milano, con a bordo lavoratori che rientravano a casa o raggiungevano le famiglie per trascorrere insieme il Natale. L’esplosione avvenne mentre il convoglio stava attraversando la Grande Galleria dell’Appennino, provocando 16 vittime e 267 feriti.

Anche quest’anno la Cgil Campania e la Cgil Napoli, con i segretari generali Nicola Ricci Walter Schiavella, insieme all’associazione dei familiari delle vittime e alle istituzioni locali, commemorerà quella tragedia lunedì 23 dicembre 2019 alle ore 12:30, con un momento di raccoglimento nell’atrio della stazione centrale di Napoli.

La cerimonia verrà preceduta, alle 12:00, dall’inaugurazione in piazza Garibaldi dei giardini “Per non dimenticare”, uno spazio verde dedicato alla perenne memoria di quella tragedia.