foto soldi

In arrivo le norme per pagare subito gli ammortizzatori sociali ai lavoratori che sono sospesi a causa dell’emergenza coronavirus grazie ad un’anticipo da parte delle banche. È questo l’accordo trovato tra il governo, l’Associazione bancaria italiana (Abi), sindacati (Cgil, Cisl, Uil e Ugl) e associazioni datoriali (Confindustria, Confapi, Rete imprese Italia, Alleanza delle cooperative, Confagricoltura, Claai, Cia, Coldiretti, Confetra e Confedilizia). “In attesa che siano le aziende a erogare l’integrazione al reddito – scrive la Cgil su proprio profilo Facebook – le banche convenzionate anticiperanno le somme: fino a 1400 euro per la cig a zero ore di 9 settimane (con un assegno proporzionato per periodi inferiori o part time)”.

CONVENZIONE ANTICIPO CASSA INTEGRAZIONE SALARIALI

ALLEGATO A CIGO EX COVID-19

ALLEGATO B CIGD EX COVID-19

Allegato C ALTRE CAUSALI