foto sede regione campania

Il Piano Socio Economico della Regione Campania contro la crisi recepisce largamente le nostre richieste a favore delle famiglie disagiate, dei pensionati, delle imprese, dei lavoratori e di chi non ha alcuna forma di reddito”. É quanto affermano i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Campania, Nicola Ricci, Doriana Buonavita e Giovanni Sgambati.

Il Piano rappresenta un primo passo positivo nell’affrontare l’emergenza in atto nella nostra regione e la conseguente crisi economica-produttiva. In particolare per le politiche sociali, le misure di sostegno alle imprese, ai professionisti ed autonomi, per la casa, per il turismo ed agricoltura Il Piano, a nostro giudizio coraggioso e primo documento contro la crisi al Sud, restituisce un po’ di fiducia a quanti stanno vivendo questo momento con ansia ed apprensione per il prossimo futuro. Cgil, Cisl e Uil Campania nel dare un giudizio positivo si riservano, dopo un’attenta valutazione con le categorie e i territori, di offrire ulteriori spunti per la fase attuativa dello stesso a partire dall’incontro tra le parti, in remoto, previsto per mercoledì prossimo 8 aprile alle ore 12”.