locandina iniziativa bn web

“Per l’uguaglianza”: l’8 marzo della Cgil Benevento. Quattro iniziative online della Camera del Lavoro sannita. Il 3 marzo l’incontro “Donna e lavoro. Ma il covid-19 è maschilista? La parità di genere serve al Paese” con Nicola Ricci e Tania Scacchetti.

 La CGIL di Benevento quest’anno celebrerà la Giornata internazionale della donna con un ciclo di iniziative che impegnerà tutti i mercoledì del mese di marzo.

Il programma dell’8 marzo – messo a punto dalla segreteria provinciale con il Dipartimento delle politiche di genere e alla Scuola del Popolo della Cgil sannita – si sviluppa su quattro iniziative che pongono la questione della rivendicazione della parità di genere mediante la denuncia delle distanze ancora in atto, ma anche mettendo in luce pezzi della storia delle lotte delle donne che sono vere e proprie pietre miliari dell’emancipazione femminile.

Primo appuntamento il 3 marzo alle ore 17:00, con la tavola rotonda sul tema “Donna e lavoro. Ma il covid-19 è maschilista? La parità di genere serve al Paese” nella quale si proverà a capire come la disparità di genere si è aggravata nei mesi della pandemia, anche nel Sannio e nell’intera regione Campania, e a ragionare su come ridurre le distanze intervenendo con il Piano nazionale di ripresa e resilienza. Parteciperanno la segretaria nazionale CGIL, Tania Scacchetti, il direttore dell’INPS di Benevento, Pio Di DomenicoClementina Donisi per Confindustria Benevento e i segretari generali CGIL Campania e CGIL Benevento, Nicola Ricci e Luciano Valle.

Una “celebrazione” dell’8 marzo, quindi, di denuncia delle disuguaglianze di genere e di proposta per l’immediato futuro, ma anche di rafforzamento nella memoria di momenti decisivi nel cammino di liberazione della donna, nella convinzione che ricordare ciò che siamo stati serve per vedere più chiaramente il cammino da percorrere.

Tutte le iniziative (qui la locandina) saranno trasmesse in diretta sulla pagina Facebook della Cgil Benevento.