foto aurora leone web

Reputiamo vergognoso quanto accaduto ad Aurora Leone, attrice, componente del gruppo The Jackal, allontanata, in quanto donna, dal tavolo che riuniva i partecipanti all’evento benefico Partita del Cuore. Desideriamo esprimerle la solidarietà di tutte noi donne della Cgil Napoli e Campania“. É quanto si legge in una nota diffusa dal dipartimento Politiche di genere di Cgil Napoli e Campania.

Simili episodi – secondo la Cgil – indicano quanto sia diffuso e pregnante il maschilismo nel nostro paese, in tutti i settori. Del resto, non a caso, classifiche come il gender equality index registrano l’arretramento in cui versa il Paese, con risultati di 4,4 punti percentuali inferiori alla media europea. Sono troppe – prosegue la nota – le discriminazioni, in tutti i campi, che ci affliggono in quanto donne. E ha fatto bene Aurora Leone a denunciare e dire pubblicamente quanto accaduto. Perchè è anche così che si scardina una cultura che vuole le donne ai margini, che pretende di limitarne la libertà, di sminuirne l’identità. Brava Aurora, il tuo gesto farà da esempio per le tante ragazze e ragazzi tuoi fans e contribuirà a interrogarli su quanto il maschilismo è ancora presente nella nostra cultura e nella nostra quotidianità“.

É necessario fare di più per le donne – conclude la Cgil – garantire le condizioni affinchè possano ottenere il protagonismo che meritano. É anche in quest’ottica che dovranno essere meglio orientate le risorse delle PNRR e del Next Generation EU, affinchè le prossime generazioni smettano di conoscere le volgari limitazioni che in tante subiscono in quanto donne“.