foto cuba web

Oggi la popolazione cubana vive un momento molto difficile, dove alla crisi economica si somma l’emergenza sanitaria causata dalla pandemia del Covid19. É il momento di mostrare la nostra solidarietà al popolo cubano, come fu per noi, durante la prima ondata della pandemia, quando la brigata sanitaria HENRI REEVE, con 61 operatori sanitari vennero in Italia, precisamente a Crema e Torino, fornendo la loro esperienza in materia di malattie infettive, coadiuvando il nostro personale sanitario nell’assistenza alle prime vittime del virus. La nostra iniziativa, si realizza nel quadro delle relazioni sindacali tra la CGIL e la Central Sindical de Trabajadores de Cuba (CTC), in collaborazione con la FP CGIL e il Sindicato Nacional de Trabajadores de la Salud de Cuba.

La richiesta di aiuti ricevuta dal sindacato cubano prevede l’acquisto e la spedizione di:

Siringhe da 2ml, 5ml, 10ml, 20ml Cotone idrofilo

Garze Cerotti Saturimetri

Ventilatori polmonari ad alte prestazioni e non invasivi

Monitor di sorveglianza per pazienti critici Regolatori di ossigeno

Mascherine Antibiotici Rocefin

Guanti chirurgici e da visita Termometri

Il materiale sarà acquistato in Italia, per poi essere inviato a Cuba e consegnato al sindacato e distribuito nel sistema sanitario pubblico. Le donazioni saranno raccolte nel conto corrente dedicato a Cgil-Solidarietà Cuba: IBAN: IT22W0103003201000002777900 intestato a: CGIL Nazionale

Già a fine agosto potremmo inviare quanto raccolto per via aerea, con un volo speciale coordinato dalla campagna promossa da varie associazioni di solidarietà.