foto ricci vacchina web

Sottoscritto questa mattina l’accordo di partenariato tra ENAIP, l’Ente Nazionale ACLI Istruzione Professionale e la Cgil Napoli e Campania “per garantire una formazione di qualità ai giovani e agli adulti finalizzata alle opportunità lavorative a Napoli e in Campania, sfruttando le occasioni offerte dalla programmazione comunitaria 2014-2020 a livello nazionale attraverso i Programmi Operativi Nazionali (PON), in particolare quelli riprogrammati con le risorse del ReactEU (con particolare riferimento al rifinanziamento del Fondo Nuove Competenze) e, a livello regionale, attraverso le risorse residue a valere sui Programmi Operativi Regionali (POR)”.

A sottoscrivere l’accordo il segretario generale Cgil Napoli e Campania, Nicola Ricci e la presidente ENAIP, Paola Vacchina, alla presenza del segretario Cgil Nazionale, Giuseppe Massafra. “Si tratta – ha detto il segretario generale Nicola Ricci – di un accordo importante per la nostra organizzazione che continua ad investire sulla formazione professionale rivolta soprattutto ai giovani della nostra regione. La collaborazione con l’Enaip ci consentirà di intercettare le occasioni offerte dai fondi europei, offrendo nuove occasioni di conoscenza finalizzate all’occupabilità”.

La formazione professionale è uno degli strumenti principali per rafforzare i lavoratori e le lavoratrici nel contesto spesso molto turbolento del mondo del lavoro – ha detto la presidente di Enaip, Paola Vacchinae per realizzare un’idea di lavoro più dignitoso, più tutelato e continuativo. Noi siamo a disposizione di questo territorio per costruire un sistema formativo forte e all’altezza delle sfide di questo tempo. Questo significa formazione per i giovani ed i ragazzi in modo di affacciarsi al mondo del lavoro con più competenze. Garantire concretamente questo diritto alla formazione è la nostra missione da oltre 70 anni”.