Vivo apprezzamento” per il via libera, da parte del ministro Franceschini, al contributo previsto dalla legge Bacchelli per il Maestro Roberto De Simone, viene espresso, in una nota, dal segretario generale della Cgil Napoli e Campania, Nicola Ricci.

Dopo la forte mobilitazione a sostegno del compositore e musicologo partenopeo – sottolinea Ricci – finalmente un segnale di apertura da parte del responsabile del dicastero della Cultura per garantire una vita dignitosa ad una delle figure più importanti della storia della musica partenopea. Le tante firme raccolte in questi giorni nella petizione lanciata sul web – conclude Ricci – testimoniano la riconoscenza della città partenopea ad uno dei Maestri del nostro tempo“.