La Legge di Bilancio 2022 ha prorogato fino al 31 dicembre l’accesso all’Ape Sociale per i lavoratori “gravosi” ampliando l’elenco delle professioni cui viene esteso il riconoscimento.

Elenco professioni gravose aggiornato

Per essere considerato “lavoratore gravoso” è necessario aver svolto attività gravosa per 6 anni negli ultimi 7 o per 7 anni negli ultimi 10, avendo maturato 63 anni di età e 36 di contribuzione.

Dal 18 gennaio 2022, come comunicato dall’INPS nel messaggio n. 274 del 20 gennaio scorso è aperta la procedura per la trasmissione delle domande di riconoscimento delle condizioni per l’accesso all’Ape sociale e i modelli necessari per le attestazioni che i datori di lavoro devono rilasciare ai lavoratori che svolgono attività “gravose” (AP148 dipendenti del settore privato e pubblico, AP149 lavoratori domestici).

Le domande vanno presentate entro il 31 marzo 2022 ovvero entro il 15 luglio 2022 e non oltre il 30 novembre 2022. Per quanto riguarda invece i lavoratori “precoci” le domande devono essere presentate entro la prima scadenza del 1° marzo 2022 e la seconda entro il 30 novembre 2022.

Per informazioni e assistenza nella presentazione della domanda puoi rivolgerti al Patronato INCA Cgil Campania. Vai su www.incacampania.it per trovare la sede più vicina a te.